Kei, il monaco/Kei, the monk

“Il monaco può nascondersi ma non può fuggire il tempio”
da Vie Secrète di Pascal Quignard

A mi amigo, mi compañero, mi director, Adrián Blanco.

-Shakespeare?
-Lo sto preparando con un’amica.
-Gogol?
-Dopo l’esperienza con i russi ho capito che ancora dovrei rileggerlo per molto tempo.
-Colette?
-Mmm… altro?
-Proponi tu.
-Improvvisiamo?
-Improvvisiamo.
-Dammi la premessa.
-Il ritorno.
-Da dove?
-Da quelli che siamo stati.
-Giovani?
-Un ragazzo ed una ragazza in ardore creativo.
-Allora non è un ritorno ma un arrivo.
-Dove?
-Al gusto.
-Di creare?
-No, di allenarsi per mantenersi agili.
-Non siamo degli atleti.
-Siamo degli atleti del gesto.
-Del buon gusto.
-Della flessibilità.
-Come incominceresti?
-Con un abbraccio. Tu?
-Con un silenzio lungo uno sguardo che cerca di svelarti.
-Guardami. Pregò lui con il petto allargato, con gli occhi pieni di lacrime giovani.
-Abbracciami. Chiese lei allungando le braccia in un sorriso che conteneva infiniti atterraggi.
Lucia Carli fecondò il pensiero del movimento: “Noi siamo fatti di elementi: terra, acqua, aria, fuoco, energia. Chiamo energia quel sottile vento che mette in relazione tutti gi elementi, quell’afflato che abbiamo dentro. Gli elementi non funzionano se non entrano in alchimia l’uno con l’altro. Questi ingredienti hanno creato il mondo, l’incontro dell’acqua con la luce è vita. Si è verificata un’alchemizzazione profonda negli elementi perché nascesse la vita.
L’intimità per me è tutte le volte rinnovare questo miracolo. Quando gli elementi entrano in relazione noi siamo i bambini divini che creano oltre il settimo giorno. Non più un Dio lontano, abbiamo una parte di sacro in noi, assolutamente misterioso, anche se sacro vuol dire recinto e profano: “pro fauno”, a favore del fauno, e quindi fuori del recinto”
.*
*dall’intervista di Nori Irto

Mendoza, ai piedi di “Los Andes”, fredda, secca, magnificamente verde. In rinascita. 2011 – Maria A. Listur

Kei, the monk
“The monk can hide but cannot escape from the temple”
from Vie Secrète by Pascal Quignard

To my friend, my mate, my director, Adrián Blanco.

-Shakespeare?
-I am preparing it with a girl friend.
-Gogol?
-After the experience with the Russian I understood that I have to read it again for long time.
-Colette?
-Mmmh… anything else?
-You tell me.
-Shall we improvise?
-Let’s improvise.
-Give me the preface.
-The return.
-From where?
-From what we were.
-Young?
-A boy and a girl in a creative passion.
-Then it’s not a return it’s an arrival.
-To where?
-To taste.
-Of creating?
-No, of training to remain agile.
-We are not athletes.
-We are athletes of the gesture.
-Of the good taste.
-Of the flexibility.
-How would you start?
-With an embrace. You?
-With a silence along with a glance that tries to unveil you.
-Look at me. He prayed with his chest wide open, with eyes full of young tears.
-Hold me. She asked stretching her arms in a smile that contained infinite landings.
Lucia Carli fecundated the thought of the movement: “We are made of elements: Earth, water, air, fire, energy. I call energy that thin wind that puts in relation all the elements, that afflatus that we have inside. The elements do not work if they don’t enter in alchemy one with the other. These ingredients have created the world, the encounter of water with light is life. It has verified the deep alchemization in the elements for life to be born.
Intimacy for me is every time to renovate this miracle. When the elements enter in connection we are the divine children who creates beyond the seventh day. No more a far away God, we have a part of the sacred in us, absolutely mysterious, even if sacred means enclosure and profane: “pro faun”, for the faun, and therefore outside the enclosure ”.*
*from an interview by Nori Irto

Mendoza, at the feet of “Los Andes”, cold, dry, magnificently green. In renaissance. 2011 – Maria A. Listur

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...