“Chi ama diventa umile, perché dà in pegno una parte del suo narcisismo”/”Who loves becomes humble, because he gives up a part of his/hers narcissism”

S. Freud

-Se tu non glielo dici non ti parlo più!
-Continuerai a parlarmi come sempre!
-Beh! M’incazzo come non mi hai mai visto!
-Cosa le dovrei dire?
-Semplicemente: Mi stai copiando!
-Non mi sta copiando.
-Ah no? Allora come si chiama il cercare di fare tutto quello che fai tu?
-Imitarmi.
-Ti sembra imitare quel suo fare delle cose che hanno anche la forma delle tue cose?
-Sembra che stai parlando di mestruazioni!
-Sto parlando di quadri.
-Ripeto: Cerca d’imitarmi.
-Sembra ti piaccia.
-No. Mi diverte.
-Essere imitata?
-Essere imitata male.
-Non capisco il divertimento.
-Vedere come ogni cosa possa diventare banale non appena spogliata da tutto quello che l’ha generata.
-Superficialità?
-Ingordigia.
-Di cosa?
-Di voler essere qualcosa che soltanto si vede in un altro, senza cogliere quanto tempo si è voluto per cucinare meglio cucinar-si.
-Allora se questo ti fa ridere, non riesco a non pensarti cattiva.
-E fai bene.
-Quindi, se le fai notare quello che fa, tu non ti diverti più!
-Se glielo dico comincerei a cadere nel tranello del significato.
-Quale significato?
-Credere che ciò che faccio ne abbia uno.

Roma, nel tempo in cui occorre perdere, per trovare. 2012 – Maria A. Listur

 

“Who loves becomes humble, because he gives up a part of his/hers narcissism”

S. Freud

-If you are not telling him I won’t ever speak to you again!
-You will talk to me as usual!
-Well! I’m going to get so mad as you have never seen me before!
-What should I tell her?
-Simple: You are mimicking me!
-She is not.
-Oh no? So what do you call trying to do everything you do?
-Imitating.
-You think it’s imitation her doing things that have also the shape of your things?
-You sound like you are talking about menstruations!
-I am talking about paintings.
-I repeat: She is trying to imitate me.
-It looks like you like it.
-No. I enjoy it.
-To be imitated?
-To be imitated badly.
-I don’t get the fun.
-To see how trite anything can become when it is stripped off from what has generated it.
-Superficiality?
-Greed.
-For what?
-For willing to be something that can be seen in the other, without grasping the time involved to made oneself or better said self-made.
-If this makes you laugh, I cannot think of you as a not bad person.
-And you are right.
-Therefore if you show her what she is doing you won’t enjoy it anymore!
-If I tell her I would fall in the trap of the significance.
-What significance?
-Believing that what I do has one.

Rome, in the time in which is necessary to lose, in order to find. 2012 – Maria A. Listur

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...