Niña

Ti salvaguardo
nel vento sospeso che è canto
nel clamore concluso che è segno
nell’inizio zoppicante che è addio

Ti tutelo
dal canto senza chimera
dal segno spoglio di curva
dall’addio privo di gaudio

Ti riparo
dalla chimera qualche volta impossibile
dalla curva a volte ingiusta
dal gaudio talvolta interrotto

Ti preservo
dall’impossibile sospensione del vento
dall’ingiusta conclusione del clamore
dall’interrotto zoppicare dell’inizio

Ti proteggo
Ti difendo
Ti aiuto
Ti salvo

Incommensurabile tesoro
dalla mia pelle in dentro
sempre pronta a svegliarmi
ogni mattina e ovunque.

In un luogo del mondo, assente alle mappe. 2012 – Maria A. Listur

 

Niña

I protect you
in the suspended wind that is chant
in the concluded clamor that is sign
in the unsteady beginning that is farewell

I guard you
from the chant with no chimera
from the stripped sign of curve
from the farewell deprived of bliss

I shelter you
from the sometimes impossible chimera
from the curve sometimes unjust
from the bliss sometimes interrupted

I preserve you
from the impossible suspension of the wind
from the unjust conclusion of the clamor
from the interrupted limping of the beginning

I protect you
I defend you
I help you
I save you

Immeasurable treasure
from my skin to inside
always ready to wake
each morning and everywhere.

In a place of the world, absent in the maps. 2012 – Maria A. Listur

2 thoughts on “Niña

  1. viaggiandonam ha detto:

    Proteggi un po’ anche me.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...