“Qual è il motto dell’inferno? Irreparabile.”/“What’s the hell motto? Irreparable.”

Henri-Frédéric Amiel

-Ti ama quanto ama la vita!
-Non mi serve.
-Lo dici perché ti ama.
-No, lo dico perché mi pesa.
-Ora, ti pesa.
-Sì, ma stiamo parlando come se verso di te non sentisse lo stesso sentimento.
-Non lo sente.
-Ne sei sicura?
-No. Non sono sicura. Lo so. Il suo problema con le donne è anteriore a me.
-Un bel modo di giustificarla.
-Necessario.
-Io, invece, sento il peso come qualcosa di più grande di me.
-Lo è.
-Anche il problema con gli uomini è anteriore a me?
-Questo non lo so… So soltanto che ti ama più di quanto ha amato suo marito, più di quanto ha amato i suoi amanti.
-E tu che ne sai?
-L’ho visto, l’ho sentito…
-Eri troppo piccola per capirlo.
-Infatti, non capivo, sentivo. E con gli anni, ho capito.
-Sei gelosa?
-Di chi?
-Di me.
-No.
-Neanche io di te.
-Vorrei vedere… Sei l’oggetto d’amore di una donna potente!
-Sono stato un inconsapevole Edipo di una Giocasta incontentabile…
-Altrimenti, che Giocasta sarebbe?
-Non so se è il telefono o se è la tua voce, ma sembri tanto triste…
-Lo sono.
-Ti ho rattristato io?
-No, penso a te, a me, a tutto quello che ancor prima della nostra nascita era ferito.
-Guarirà?
-Ci sono ferite che non guariscono mai…
-Me ne sono accorto soltanto adesso, da grande.
-Edipo recupera la vista!
-Diventi di nuovo allegra?
-Ho sempre sperato fossi tu ad aprirti uno spazio tra i veli…
-Sembra che lei non abbia nessuna responsabilità!
-Quello che doveva fare l’ha fatto, il resto è psicologia.
-Basta il parto?
-Dimentichi “il prima” e “il durante”…

Roma-Sicilia, e nel cuore Eschilo, Euripide e Sofocle. 2014 – Maria A. Listur

 

“What’s the hell motto? Irreparable.”

Henri-Frédéric Amiel

-She loves you as much as she loves life!
-I don’t need it.
-You say so because she loves you.
-No, I say so because it’s a burden on me.
-Now, it does.
-Yes, but we are talking as she didn’t have the same feeling for you.
-She doesn’t.
-Are you sure about it?
-No. I am not sure. I know. Her problem with women is prior to me.
-A nice way to excuse her.
-Necessary.
-I, instead, feel the burden as something bigger than me.
-It is.
-Even the problem with men is prior to me?
-I am not sure about that… I just know that she loves you more than she has loved her husband, more than she has loved her lovers
-And how do you know about that?
-I saw it, I felt it…
-You were too little to understand it.
-Exactly, I didn’t understand, I felt. Through the years, I have understood.
-Are you jealous?
-Of whom?
-Of me.
-No.
-Neither am I of you.
-No wonder… You are the object of love of a powerful woman!
-I have been an unconscious Oedipus of an insatiable Jocasta…
-Otherwise, what Jocasta would she be?
-I don’t know if it is the phone or your voice, but you seem so sad…
-I am.
-Have I made you sad?
-No, I think about you, about me, about what was already wounded even before we were born.
-Will it heal?
-There are some wounds that will never heal…
-I have realized it only now, as a grownup.
-Oedipus gains his sight back!
-Are you back to happy?
-I have always hoped that you would be the one to open up a space among the veils…
-Sounds like she doesn’t have any responsibility!
-Whatever she had to do she did it, the rest is psychology.
-Childbirth is enough?
-You are forgetting “the before” and “the during”…

Rome-Sicily, and in the heart Aeschylus, Euripides and Sophocles. 2014 – Maria A. Listur

One thought on ““Qual è il motto dell’inferno? Irreparabile.”/“What’s the hell motto? Irreparable.”

  1. viaggiandonam ha detto:

    “a tutto quello che ancor prima della nostra nascita era ferito” è stupendo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...