“Un fondoschiena veramente ben fatto è l’unico legame tra Arte e Natura.”/“A truly well made bottom hole is the only link between Art and Nature.”

Oscar Wilde

-E com’è chiamata?
-Gluteus Therapy
-Non immaginavo fosse considerata una terapia…
-Non c’è bisogno di essere ironici. Si tratta di un trattamento serio.
-Non sono ironica. Ma…
-Ha dei pregiudizi.
-No.
-Come tutte le persone che devono esporre quella parte del corpo.
-Allora non mi ha guardato con attenzione!
-Non faccia la disinvolta che si vede benissimo che ha dei pregiudizi!
-Può darsi… Anzi, alcune volte ho dei problemi con la pubblicità…
-Io mi riferivo soltanto alla gente comune non alle persone che si guadagnano da mangiare esponendosi!
-Guardi che tra la gente comune, come dice lei, ci sono tanti che hanno un sereno rapporto con i gluteus.
-Vede che ironizza!
-La prego di considerare la possibilità di stare usando un linguaggio ambiguo…
-Quando si tratta di quelle parti, si pensa sia tutto ambiguo!
-Per favore, può spiegarmi la prima visita?
-Osservo le natiche.
-Soltanto le natiche.
-Guardi che le natiche sono una mappa!
-Tutto è una mappa!
-Osservo le natiche, le palpo, se è necessario le massaggio.
-E da cosa dipende che le massaggi o no?
-Dall’emotività che trasmettono.
-Ah… Chi è il suo maestro?
-Non glielo posso dire.
-Come mai?
-In questo mondo pieno di gente che fa il maestro o la maestra, è meglio mantenere nascoste sia le tecniche sia i maestri.
-Come nascoste? Lei me ne sta parlando…
-Perché lei potrebbe essere una futura paziente.
-E da cosa lo deduce?
-Dal fatto che è interessata all’argomento e dalla forza emotiva delle sue…
-Il mio interesse non prevede l’usufrutto!
-Può tenere il segreto?
-No. Anzi, scriverò sull’argomento. Me lo doveva dire prima che si trattava di un segreto.
-Va bene. Scriva quello che vuole! Non mi sembrava così dispettosa!
-Dispettosa?
-Sì! Dispettosa… Tutto perché non le rivelo il nome del mio maestro!
-No! Voglio scrivere perché se non rileggo, non ci credo!
-Ho ragione nel pensare che mi prende in giro!
-No! Io credo che nella vita si possa leggere tutto, fare una mappa di tutto, quello che non voglio dimenticare è che esiste qualcuno nel mondo che si è occupato di farne una dei glutei… A proposito… Soltanto le natiche?
-No, ma, il seguito non glielo racconto perché non se lo merita!

Roma, dove insisto nel conoscere l’inconoscibile. 2014 – Maria A. Listur

 

“A truly well made bottom hole is the only link between Art and Nature.”

Oscar Wilde

-And how is it called?
-Gluteus Therapy
-I didn’t imagined it was considered a therapy…
-No need to be ironical. It’s a serious treatment.
-I am not being ironical. But…
-You have some prejudices.
-No.
-As all the people who have to expose that part of the body.
-Then you haven’t looked at me properly!
-Don’t play the relaxed, it’s clear that you do have some prejudices!
-It might be… In fact, sometime I have some problems with publicity…
-I was just talking about ordinary people not people who earn a living by exposing themselves!
-Look, among the ordinary people, as you say, there are many who have a serene relation with their gluteus.
-See, this is irony!
-I beg you to consider the possibility that you are using an ambiguous language…
-When it’s about those parts, everything is thought to be ambiguous!
-Please, can you explain the first visit?
-I observe the buttocks.
-Only the buttocks.
-Look, the buttocks are a map!
-Everything is a map!
-I observe the buttocks, I touch them, if it’s necessary I massage them.
-And from what does it depends that you massage them or not?
-By the emotion that they transmit.
-Ah… Who is your master?
-I can’t tell you.
-How come?
-In this world full of people who pretend to be the male or female master, it is better to maintain secret either the techniques or the masters.
-Why secret? You are telling me…
-Because you could be a future patient.
-And from what do you deduce it?
-From the fact that you are interested in the argument and by the emotional strength of your…
-My interest doesn’t imply the usufruct!
-Can you keep a secret?
-No. As a matter of fact I am writing about this. You should have told me before it was a secret.
-Alright. Write what you want! You didn’t seem such a nuisance!
-Nuisance?
-Yes! Nuisance… All because I am not telling you the name of my master!
-No! I want to write because if I don’t read it again I won’t believe it!
-I was right thinking you were making fun of me!
-No! I believe that in life everything can be read, make a map of everything, what I don’t want to forget is that there is someone in the world who got busy in making one of the gluteus… By the way… Only buttocks?
-No, but, I am not telling you the rest because you don’t deserve it!

Rome, where I insist in knowing the unknowable. 2014 – Maria A. Listur

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...