“Ho paura di quello che le parole mi potrebbero far diventare.”/“I am afraid of what words might change me into.”

Samuel Beckett

-Mi spieghi cosa ama delle rughe?!
-Se glielo devo spiegare non ha senso… Non ho intenzioni di farmi capire, si figuri farmi comprendere!
-Le chiedo spiegazioni per dire che vorrei conoscere il suo parere.
-Ah… Beh… Io credo che…
-Perché non credo ci sia niente di bello nella vecchiaia!
-Mmm…
-E parlare delle rughe, è già niente rispetto al resto! Ha visto le ossa?
-Lei sta generalizzando non cred…
-E il colore della pelle?
-Ma… Tuttavia…
-In ogni caso penso sia peggio per gli uomini!
-Mmm…
-Certo! Anche se incominciano a invecchiare dove non si vede…
-Penso ancora sia una generalizzazion…
-E anche se sono decaduti intimamente, esteriormente fanno sempre i piacioni!
-Signora, mi scusi… Lei, chi frequenta?
-Il mondo cara mia! Il mondo!
-Insisto, sta generalizzando.
-E lei non mi sta rispondendo? Cosa vede di bello nelle rughe?
-Ho cercato di parlare ma lei…
-E si imponga mia cara! Cosa deve aspettare? Deve diventare ancora più vecchia?
-Impormi? Per cosa?
-Per rispondermi! Ma… Ha qualcosa da dirmi?
-No.
-Ma! Se è stata al punto di giustificare il suo gusto per le rughe!
-Giustificare?
-Spiegare.
-Spiegare?
-Condividere.
-No Signora, io ho cercato di rispondere alla sua domanda.
-Risponda!
-Amo l’origine.
-Origine?
-Sorrisi o lacrime.
-Tutto qui?
-Tutto qui.
-Sa che lei ha l’aria di essere molto più profonda?
-Veramente?
-E in fondo è una donna terribilmente semplice!
-Grazie.
-Speravo in una risposta un po’ più complessa!
-Tipo?
-Se conoscessi qualcosa di complesso che giustifichi il gusto per l’invecchiamento, non starei qui a invecchiare mentre glielo chiedo!

Parigi, mentre le foglie cadono e il glicine rinverdisce. 2015 – Maria A. Listur

 

“I am afraid of what words might change me into.”

Samuel Beckett

-Can you explain to me what you love about the wrinkles?!
-If I have to explain it to you it makes no sense… I have no intention of make myself understood, let alone make myself comprehend!
-I am asking you explanations to say that I wish to know your opinion.
-Ah… Well… I think that…
-Because I don’t believe there isn’t anything beautiful about old age!
-Umm…
-And talking about wrinkles is nothing comparing to the rest! Have you seen the bones?
-You are generalizing I don’t…
-And the color of the skin?
-Well… Nevertheless…
-In any case I think it is worse for men!
-Umm…
-Of course! Even if they start aging where it can be seen…
-I still think it is a generalization…
-And even if they have decayed intimately, exteriorly they pretend to be playboys!
-Madam, excuse me… Who do you hang out with?
-The world my dear girl! The world!
-I insist, you are generalizing.
-And you are not answering? What’s so nice about wrinkles?
-I have tried to say it but you…
-Well impose yourself! What are you waiting for? Do you have to become older?
-Impose myself? For what?
-To answer me! But… Do you have something to say?
-No.
-But! You were on the verge of justifying your taste for wrinkles!
-Justifying?
-Explain.
-Explain?
-Share.
-No Madam, I have tried to reply to your question.
-Answer!
-I love the origin.
-Origin?
-Smiles or tears.
-That is all?
-That is all.
-Do you know you seem to be very profound?
-Really?
-And deep down you are a very simple woman!
-Thank you.
-I was hoping for a more complex answer!
-Like?
-If I knew something complex that justifies the taste for old age, I wouldn’t be here aging while asking you!

Paris, while the leaves fall and the wisteria becomes green again. 2015 – Maria A. Listur

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...