“L’innocenza non è un attributo parziale.”/“Innocence is not a partial feature.”

Found. for Inner Peace

-No! No e No!
-Stai alzando la voce!
-È inaccettabile!
-Stai reagendo esageratamente…
-Non sto reagendo. Sto rispondendo!
-Io non ti ho fatto nessuna domanda.
-C’è dell’interrogazione tacita nella tua affermazione!
-No… Mi dispiace.
-Sì, invece. Stai difendendo lui.
-Io non sto difendendo nessuno. Ti sto dicendo cosa penso.
-Non ti riconosco!
-In quale senso? Non somiglio a me stessa?
-No.
-In senso estetico?
-Non fare la cretina!
-Per favore… Ti prego.
-Per favore lo dico io! Tu sei mia amica prima di essere “sua amica”!
-Ti prego…
-Ti prego un c…!
-So che sei ferita… Ti prego di riflettere un po’… Puoi?
-No! Non posso! Sono avvelenata da tanta saggezza del c…!
-Ti ha detto qualcosa di sincero e semplice… Puoi provare ad accettare?
-No! Trovo una grande idiozia che a quasi sessanta anni e dopo anni di matrimonio, lui senta paura! Paura di cosa?
-Ha detto di te…
-Ma per favore! E tu credi che veramente abbia paura di me? Dopo tutti questi anni, di colpo, ha paura di me… Non riesce a dormire con me! Non sa come trattarmi… Ed è attratto da una vita diversa! Paura? Questo si chiama: “Ti sto avvertendo che vado via con un’altra ma, voglio avere la coscienza a posto!!!” Ecco chi stai difendendo! Capito? Capito? Rispondimi!
-Ti prego di abbassare la voce… Capisco…
-Se vuoi che sussurri, sussurro… Che cosa capisci? Cosa c… capisci?
-Se non urlerai, ti ripeterò quello che ti ha fatto arrabbiare…
-No… Non ripetere… No! Sì invece! Ripeti!
-Stiamo diventando tutte quante delle madri. Insopportabili. A tutte le età.
-Ora, senza voler urlare ma pensa che sto gridando: perché pensi questa grandissima idiozia?
-Trovo che tutto il potere e libertà che abbiamo raggiunto a livello sociale, politico ed economico – come se fossero piani diversi – non ha ancora trovato un linguaggio sentimentale… Ancora confondiamo autonomia, libertà, indipendenza, potere… E schiacciamo. Come fa una madre.
-Non tutte le madri schiacciano!
-Tutte le madri o coloro che ricoprono quel ruolo, almeno una volta, hanno schiacciato e posso assicurarti che, per generare paura, sia sufficiente.
-È lo stesso che fanno ancora tantissimi uomini! E in modo terrificante in alcune etnie che non oso nominare!
-Sì… Ma siamo noi a partorire e a decidere da quale tetta devono succhiare… Abbiamo un naturale potere che anche molto prima della tetta, forgia un destino…
-Ti odio.
-Passerà.

Parigi, dove Eros nutre solitudini. 2015 – Maria A. Listur

 

“Innocence is not a partial feature.”

Found. for Inner Peace

-No! No and No!
-You are raising your voice!
-It’s unacceptable!
-You are over reacting…
-I am not reacting. I am answering!
-I haven’t asked you any question.
-There is an implicit interrogation in your affirmation!
-No… I am sorry.
-Yes, indeed. You are defending him.
-I am not defending anyone. I am telling you what I think.
-I don’t recognize you!
-How do you mean? Don’t I look like myself?
-No.
-In an esthetic sense?
-Don’t play the fool!
-Please… I beg you.
-It’s me who is saying I beg you! You are my friend before being “his friend”!
-I beg you…
-I beg you my a..!
-I know you are hurt… I beg you to think a little… Can you?
-No! I can’t! I am f…ing raging by so much wisdom!
-He said something simple and sincere… Can you try to accept?
-No! I find it stupid that after sixty years of marriage he is feeling afraid! Afraid of what?
-He said about you…
-Come on! And you believe he is afraid of me? After all these years, suddenly, he is afraid of me… He can’t sleep with me! He doesn’t know how to treat me… And he is attracted by a different life! Afraid? This is called: “I am warning you that I am going with an other but, I want my conscience clear!!!” This is who you are defending! Got it? Got it? Answer me!
-I beg you to lower your voice… I got it…
-If you want me to whisper, I will… What do you get? What the f… do you get?
-If you won’t yell, I am going to repeat what made you mad…
-No… Don’t repeat it… No! Or rather yes! Repeat it!
-We are all becoming mothers. Intolerable ones. At all ages
-Now, without wanting to yell but think as I was screaming: Why do you think this enormous foolishness?
-I find that all the power and the freedom that we have reached at a social, political and economical level – as they were different planes – haven’t found yet a sentimental language… We still confuse autonomy, liberty, independence, power… And we crush. As a mother does.
-Not all the mothers do!
-All the mothers or those who perform that role, at least once, have crushed and I can assure you that, to generate fear, it is enough.
-It’s the same that so many men do! And in a frightening way in some ethnic groups that I don’t dare to say
-Yes…But we are the ones to give birth and to decide from what breast they have to suck on… We have a natural power that even much earlier than the breast, forges a destiny…
-I hate you.
-It will pass.

Paris, where Eros nourishes solitudes. 2015 – Maria A. Listur

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...