CARNE AL FUOCO/IRONS IN THE FIRE

Ad Alberto Burri

Mai salvata dal suo fuoco.
Mai vittima
semmai
ardente fiamma!
Oppure plastica, legno,
guerra, acrilico, sangue
ferro, polvere, brace…
Lacrime.
Qualsiasi cosa avrei voluto
pur di esserci
Perlomeno,
sotto ai tuoi piedi,
sabbia.

Alberto-Burri,-dett

Alberto Burri, dett. – GNAM, Roma

Parigi, mentre il silenzio ricorda.
2015 – Maria A. Listur

 

IRONS IN THE FIRE

To Alberto Burri

Never saved from his own fire.
Never a victim
if anything
burning flame!
Or plastic, wood,
war, acrylic, blood
iron, dust, ember…
Tears.
Anything I would wanted
in order to be there
At least,
under your feet,
sand.

Paris, while silence remembers.
2015 – Maria A. Listur

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...