SEMIOLOGIE/SEMIOLOGIES

Ed è la parola, senza parola dentro, che confonde
cola, scappa, si contrae, in-districabile, vuota;
sospesa in aria, pronta a diventare immaginario,
desideri mancati, interpretazione, anche corda.
Regalami ti prego il tuo verbo, il Verbo rinnovato
della tua carne, dello spirito di dire o tentare
almeno, del vero una sciocchezza o un inganno
nella complicità del vocabolario eccelso, assoluto
del silenzio.

Valore-I

Valore e Spazio I/7, 2016 – Maria A. Listur

Parigi, quando le peonie sfidano il freddo.
2016 – Maria A. Listur

 

SEMIOLOGIES

And it is the word, without the word inside, that confuses
drips, escapes, contracts, in-extricable, empty;
suspended in air, ready to become imaginary,
lost desires, interpretation, string as well.
Give me I beg you your verb, the renewed Word
of your flesh, of the spirit of saying or trying
at least, of the real a drivel or a deception
in the complicity of the exalted vocabulary, absolute
of silence.

Paris, when the peonies challenge the cold.
2016 – Maria A. Listur

2 thoughts on “SEMIOLOGIE/SEMIOLOGIES

  1. Adamo di Compagnia ha detto:

    La parola cede il passo al verbo, quest’ultimo, per converso, declina di verbigrazia la primizia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...