“… la paura e la speranza, tutto quanto rende l’uomo confuso.”“… fear and hope, that is all that makes a man confused.”

Stefan Zweig, Gli occhi dell’eterno fratello

-Delusa?
-Da troppo tempo non mi sono consentite le illusioni…
-Colpita?
-Colpita.
-Mi dispiace tanto…
-Sei accanto a me quindi posso permettermi un colpo di maggiore volume.
-Mi dispiace tanto ma credo di essermi quasi addormentata… Come fosse un colpo di sonno!
-Io mi sono addormentata… Non ti sentire in colpa…
-Ma… stiamo parlando del tuo referente, del tuo paradig…
-Che non avevo mai visto a teatro!
-Capisco…
-Lo so.
-Ti posso offrire dello champagne? E non per affogare le pene!
-Lo so. Champagne!
-Sai che mi sono sentita un po’ intimidita di venire qui, di vedere lo spettacolo… Non avrei mai immaginato che fosse così… Come dire?
-Brutto!
-Sì… Brutto. Quel che si dice un lavoro…
-Inutile!
-Sì… No…
-Puoi dirmi ogni cosa! Dopo questo mi sono tolta da ogni vertebra ogni tipo di peso estetico!
-Sicura?
-Sicura.
-E che hai messo tanto…
-Probabilmente l’ammirazione mi ha confuso!
-Allora… Io direi che questo spettacolo è fatto da persone che non sanno camminare!

Avignone, mentre il sole cade verso la mezzanotte e preannuncia uno nuovo, sconosciuto.

 
“… fear and hope, that is all that makes a man confused.”

Stefan Zweig, The Eyes of the Eternal Brother

-Disappointed?
-From far too long I wasn’t allowed to have illusions…
-Moved?
-Moved.
-I am really sorry…
-You are here next to me so I can take a blow of greater intensity.
-I am so sorry but I think I have almost fall asleep… As it was a sudden-onset sleep!
-I fell asleep too… Don’t feel sorry…
-But… we are talking about your referent, your paradig…
-That I had never seen on stage!
-I get it…
-I know.
-Can I offer you some champagne? And it’s not for sinking the pain!
-I know. Champagne!
-You know that I felt a bit intimidated to come here, to see this performance… I would have never imagined that it was like that… How can I say?
-Bad!
-Yes… Bad. What you’d call a work that is…
-Useless!
-Yes… No…
-You can say what you want! I have unloaded from each vertebra any kind of esthetic weight!
-Sure?
-Sure.
-But you have put some much…
-Probably admiration has confused me!
-Well… I would say that this performance is made by people who can’t walk!

Avignon, while the sun sets towards midnight and preannounces a new, unknown.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...