CONSONANZA/CONSONANCE

Come si fa, amore mio,
per compilare un calepino tuo e mio
senza traccia
dove ciò che sono e ciò che dico
coincida ed equivalga
a ciò che dico, a ciò che sono
e che aderisca lieve alla tua parola
ai tuoi significati
al tuo corpo che ascolta
che sa di me,
senza la povera linearità
del tempo?

caravaggio-incredulità-2.jpg

Particolare mani/Hands detail, Caravaggio
Incredulità di San Tommaso/Incredulity of Saint Thomas

Parigi, quando la brina brilla.
2016 – Maria A. Listur

 

CONSONANCE

How do we, my love,
compile a dictionary, yours and mine
without trace
where what I am and what I say
corresponds and is equivalent
to what I say, to what I am
and that adheres lightly to your word
to your significances
to your body that listens
that knows of me,
without the poor linearity
of time?

Paris, when the dew glows.
2016 – Maria A. Listur

2 thoughts on “CONSONANZA/CONSONANCE

  1. baccoartolini ha detto:

    Bella traduzione.. Bellissimo particolare!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...