LA VOCE DI LUCE/THE VOICE OF LIGHT

Riposa nell’impermanenza:
delle stagioni, degli accordi – musicali o verbali –
delle piogge, dell’umano amore
e poi,
siediti accanto alle foglie stanche dell’eterno autunno,
e senza speranze,
comunque,
attendi.

691-.jpg

Chemin de Montparnasse. 2016

Parigi, quando la temperatura rinnova lo sguardo.
2016 – Maria A. Listur

 

THE VOICE OF LIGHT

It rests in the impermanence:
of the seasons, of the accords – musical or verbal –
of the rains, of the human love
and then,
you seat next to the tired leaves of the eternal autumn,
and with no hopes,
nevertheless,
you wait.

Paris, when the temperature renews the glance.
2016 – Maria A. Listur

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...