“Vivere è perdere terreno”/“To live is to lose ground”

Emil M. Cioran

Stradina di campagna tra Lerné e Brézé, nella Loira. Alla guida di biciclette si cerca un luogo tra due castelli privati che fu città troglodita. Non si trova. Si tenta di entrare in un percorso dove dopo alcuni metri di pedalate c’è una casa. Dalla casa esce una specie di gnomo con la gonna, sorride, alza le braccia a mo’ di saluto. Ci si ferma al richiamo vocale:

– Buongiorno Signore Mie!
– Buongiorno Signora… Scusi se la disturbiamo ma…
– Nessun disturbo! Vi siete perse!
– No Signora, stiamo cercando il posto troglodita segnalato dai cartelloni e…
– Troglodita? Ma… Da dove venite?
– Lei da Roma e io da Parigi.
– Ahhh! vi siete proprio perse!
– No… Stiamo cerc…
– Roma? Parigi? Voi vi siete proprio perse!

Dopo il congedo abbiamo pedalato per altre cinque ore e abbiamo trovato case, casette, castelli, cave troglodite e dei trogloditi senza case, però quella è una altra storia…

IMG_4114IMG_4117

Turquant, Francia. Quando l’amicizia supporta ogni fantasia.

2018 – Maria A. Listur

 

“To live is to lose ground”

Emil M. Cioran

A small road between Lerné and Brézé, in the Loire. At the wheel of a bicycle we are looking for a place between two private castles that was a troglodyte city. We can’t find it. We try to enter a trail where after few meters of pedaling there is a house. From the house a sort of gnome with skirt smiles, raises her arms in a sort of salute. We stop at the vocal call:

– Good morning My Ladies!
– Good morning Madam… Sorry to bother you but…
– No bother! You are lost!
– No Madam, we are looking for the troglodyte place shown on the billboards and…
– Troglodyte? But… Where do you come from?
– She is form Rome and I from Paris.
– Ahhh! You really got lost!
– No… We are looking…
– Rome? Paris? You really are lost!

After the farewell we pedaled for five more hours and we found houses, little houses, castles, troglodyte caves and some troglodytes with no house, but that is another story…

Turquant, France. When friendship supports each fantasy.
2018 – Maria A. Listur

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...