“L’amore è l’anello di una catena che inizia da uno sguardo e sfocia nell’eterno.”/“Love is a ring of a chain that starts from a glance and flows in to eternity.”


Khalil Gibran

Si dimena per ore in una sorta di splendente generosità. Invadente nel dare. Compenetrato nella certezza del bisogno altrui. Evidente la sua indipendenza, quella degli orfani, dei sovradattati (termine rubato all’elettronica) che cercano in eterno lo sguardo introvabile della madre. Della madre accogliente.

IMG_5653.jpg

La Vergine e il suo Bambino/The Vergin and her baby
XIV sec. Museo/Museum Pierre de Luxemburg
Villeneuve les Avignon

Villeneuve les Avignon, mentre il vento mi porta via.

 

“Love is a ring of a chain that starts from a glance and flows in to eternity.”


Khalil Gibran

 

It struggles for hours in a sort of shining generosity. Intrusive in giving. Permeated in the certainty of the other’s need. Evident in its independence, those of the orphans, of the over fitted (term stolen from electronics) who search for the unobtainable glance of the mother, of the welcoming mother, forever.

Villeneuve les Avignon, while the wind takes me away.

“Qui giace lord Barlington. Scusate se non mi alzo.” (Sulla tomba di un nobiluomo famoso in vita per la sua cortesia)/“Here lies lord Barlington. Excuse me if don’t get up.” (On the gravestone of a nobleman renowned for his politeness)

IMG_8510 copia.JPGIMG_8513 copia.JPGIMG_8512 copia.JPGKazuo Ohno Studio – Giappone – Gabriele del Papa ph

Paris, un passo prima dalla morte dell’estate.
2018 – Maria A. Listur

 

“Here lies lord Barlington. Excuse me if don’t get up.” (On the gravestone of a nobleman renowned for his politeness)

Paris, a step before summer’s death.
2018 – Maria A. Listur

MINIMA/MINIMAL

Poche cose accompagnano il mio viaggio:
la direzione del gustoso disorientamento
l’intimo e qualche intimità in accordo
una risaia di risate, con dovuto ossequio
una specie di cammino di Santiago
verso una casa, suo semplice raccolto.

784.jpg

Anonimus Art

Parigi, quando l’autunno spinge i raggi del sole.
2018 – Maria A. Listur

 

MINIMAL

Few things accompany my journey:
the direction of the tasty disorientation
the intimate and some intimacy in agreement
a field of laughs, with the proper deference
a sort of way of Saint James
towards a house, its simple harvest.

Paris, when autumn pushes the sun rays .
2018 – Maria A. Listur

“ […] nell’amore come nell’arte la costanza è tutto. Non so se esistano il colpo di fulmine, o l’intuizione soprannaturale. So che esistono la tenuta, la coerenza, la serietà, la durata.”/“ […] in love like in art perseverance is everything. I don’t know if love at first sight, or the supernatural intuition exist. I know that endurance, coherence, reliability, duration do.”

Ennio Morricone

-Ti rendi conto che se dici a una persona che non stai usando l’intuizione ma che ogni cosa che fai è il prodotto dello studio costante la stai spostando dal potere dell’immaginario?
-Sì.
-L’arte è immaginario!
-Ah sì?
-Sì! L’intuizione è fondamentale!
-Non sono una fondamentalista! So che uno strumento allenato alla sua disciplina avrà un’intuizione nata dalla conoscenza invece che dalla disperazione per mancanza di mezzi consapevoli.
-Sembri un chirurgo!
-E cosa pensi che facciamo con le parole quando cantiamo o dobbiamo recitare? L’intuizione è al servizio non può essere una risorsa!

783 a.jpg783-b.jpg

Yin Yang, PROVA APERTA/OPEN REHERSAL – Artes Produzioni. ML ph
Teatro Satiro – Verona, Italia

Parigi, mentre si discute sui metodi di educazione.

 

“ […] in love like in art perseverance is everything. I don’t know if love at first sight, or the supernatural intuition exist. I know that endurance, coherence, reliability, duration do.”

Ennio Morricone

 

-Do you realize that if you tell a person that you are not using intuition but that everything you do is the result of constant study; you are moving him/her from the power of imaginary?
-Yes.
-The art of the imaginary!
-Ah yes?
-Yes! Intuition is fundamental!
-I am not a fundamentalist! I know that an instrument trained to its discipline will have an intuition born from knowledge instead of desperation for lack of conscious tools.
-You sound like a surgeon!
-And what do you think we do with words when we sing or we have to act? Intuition is to the service it can not be a resource!

Paris, while discussing over methods of education.