SILENZI/SILENCES

Cosa saremmo senza le lettere?
Di noi specchio, tastiera sfocata…
Ogni riconoscenza,
inconsapevole trasparenza,
immanente inchino
a ogni frase,
a quel cammino a mo’ di racconto
che a te mi porta,
a bordo pagina.

Manuele Geromini

Manuele Geromini art

Parigi, al tuo silenzio, oramai nascosto.
2020 – Maria A. Listur

 

SILENCES

What would we be without letters?
Mirror of us, blurred keyboard…
Each gratitude,
unaware transparence,
immanent bow
to each sentence,
to that path like a story
that brings me to you,
to the page border.

Paris, to your silence, by now hidden.
2020 – Maria A. Listur

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...