SCIUPÌO

Per poter chiedere 

come dove e quando

si dovrebbe sapere, cosa. Infinita

come una guarigione 

e giustamente

indefinibile, inafferrabile, 

percepibile… a tratti;

quando non c’è tempo 

quando non lo si può sprecare. 

Ah… Se si potesse, ora e qui,

abbracciare ogni distanza

al servizio dell’inaudito!

Catrin Welz-Stein ART

Parigi, mascherata d’incerto.

2020-Maria A. Listur

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...