OLTRE/BEYOND

Clandestine sembrano le giornate

vestite d’appropriate distanze

mute, promettenti

inadeguate, sospese

sciocche, galvanizzate.

Sembrano le mani sollevate di alcune statue

o torri inghiottite dalla nebbia

o il buio abissale di qualche pozzo 

o di qualche sguardo di qualche mondo.

Sembra che ci sono. E ci sono. Da ricordare…

Moonassi ART

 

Parigi, dove si scorge l’inatteso.

2021 – Maria A. Listur

BEYOND

The days seems to be clandestine
dressed with appropriate distances
quiet, promising
unsuitable, suspended
silly, galvanized.
They seem like lifted hands of some statues
or towers swallowed by the fog
or the abyssal darkness of some pit
or of some glance of some world.
They appear to be. And they are. To remember…

Paris, where the unexpected is sighted.
2021 – Maria A. Listur

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...