FESTA SILENZIOSA

Per festeggiare propone un abbraccio.

Una cura “del alma”, uno sproposito?

E come fosse abbastanza

timidamente e al posto del petto,

taglio, sacrifico, sveglio neonati di fiori.

Offro. Come fosse abbastanza.

Tulipe chez moi

Parigi, quando la distanza è carne.

2021 – Maria A. Listur

 

SILENT CELEBRATION

To celebrate he propose a hug.

A cure “of the soul”, a nonsense?

And sf it was enough

Timidly and instead of the chest,

I cut, sacrifice, wake newborn flowers.

I offer. As if it was enough.

 

Paris, when the distance is flesh.

2021 – Maria A. Listur

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...