di CELATA BELLEZZA

Svelarti e svegliarti ogni istante come fosse l’ultimo ; e fare delle mancanze di speranza il perno, l’ago che ripara, l’oro che ricompone, il gesto che come al cadere della neve sa dissolversi e divenire acqua che disseta – così ti tratto anima mia. Amore di mamma perduta, e di figlia in volo ; creatura sempre disponibile alla piena delle acque, alla loro assenza, alla volontà di risorgere – come ogni città annegata, per sopruso o per amore, per…

Fabbriche di Careggini

2022, Parigi. In sincronismi carnali.

Maria A. Listur

IMMERSO

Sei – di ogni volo – l’aria tra le piume, sempre primo volo, sostegno incommensurabile. Immerso nella luce delle finestre che mi attendono, di alcune che furono e che vale la pena ricordare. 

Sei un tempio personale, il tempio.

Sei e sarai il passo, sempre in una nuova e prima passeggiata, dal tuo eterno fino alla vita che mi hai soleggiato. 

E oltre.

Merci beaucoup, Plum Village

Parigi, per dire “a presto” a Tich Nhat Hanh. 22 01 2022

Maria A. Listur