“Ogni limite ha una pazienza.”/“Each limit has a tolerance.”

Totò

Mentre si attende…

-Per favore, mi può dire dove preferisce l’opera?
-Sulla scrivania di destra.
-Qui?
-No, meglio su quella a sinistra.
-Al centro?
-Ma no! Di lato.
-Sinistro?
-Destro.
-Qui?
-No… Meglio sul tavolo vicino al quadro di Mirò.
-Verso sinistra?
-No, no, no! A destra… ma verso la sinistra non totalmente a destra.
-Mmm…
-Credo che la dobbiamo mettere invece verso la luce della vetrina. La riprenda.
-Quale delle tre vetrine?
-La vetrina centrale, no meglio quella a sinistra.
-Secondo la mia prospettiva o quella dei clienti.
-Ovviamente quella dei clienti!
-Quando sono fuori o quando sono dentro?
-Quando sono fuori non sono ancora clienti.
-Dipende…
-La posi a sinistra, se guardata da fuori.
-Si rende conto che si sta contraddicendo?
-Ci sto pensando…
-A cosa?
-Al luogo dove piazzare le opere!
-Opere? Dobbiamo piazzare una sola opera!
-Per me è lo stesso una che cento!
-Come per me!
-Anche lei sente che in un’opera si racchiudono milioni di opere?
-No! Per me piazzare questa qui mi fa sentire come se stessimo riallestendo il museo del Louvre…
-Che onore!
-… a mano!

Parigi, quando l’alterità non è di casa, né di galleria, né di museo… né di…
2017 – Maria A. Listur

 

“Each limit has a tolerance.”

Totò

While waiting…

-Please, could you tell me where do you prefer the piece?
-On the writing desk on the right.
-Here?
-No, it’s better on the one on the left.
-In the center?
-But no! On the side.
-Left side?
-Right one.
-Here?
-No… It’s better on the desk next to Mirò’s painting.
-To the left?
-No, no, no! On the right… but to the left not totally on the right.
-Umm…
-I think we have to put it towards the light of the shop window instead. Pick it up.
-Which one of the three shop windows?
-The central shop window, no it’s better the left one.
-According my perspective or the clients’ one.
-Obviously the clients’ one!
-When they are inside or when they are outside?
-When they are outside they are not clients yet.
-It depends…
-Put it on the left, if seen from outside.
-Do you realize you are contradicting yourself?
-I am thinking about it…
-About what?
-About the place where to put the pieces!
-Pieces? We have to place just one!
-To me one or hundreds is the same!
-Same as me!
-Do you also feel that in one piece there are millions of pieces?
-No! To me placing this one here makes me feel like we were rearranging the Louvre museum…
-What an honor!
-… by hands!

Paris, when alterity is neither of the house, nor of the gallery, nor of the museum… nor of…
2017 – Maria A. Listur