“Ecco il grande errore di sempre: immaginarsi che gli esseri pensino ciò che dicono.”/“Here is the biggest mistake of all time: to imagine that human beings think what they say.”

Jacques Lacan

-Io potrei darle una mano.
-In quale senso?
-Avrei una persona che la potrebbe aiutare.
-Ho quasi tutto organizzato… Grazie.
-Sarebbe un grande piacere.
-La ringrazio.
-E come mai ha preso questa decisione?
-Sarebbe un po’ lungo da raccontare…
-Ne è sicura?
-Sicura? Che cosa vorrebbe dire?
-Sta rischiando parecchio.
-Come ogni persona al mondo.
-Lei però ha cinquant’anni!
-Per fortuna non sono l’unica!
-Non la sta prendendo un po’ alla leggera?
-Purtroppo ancora non so come contribuire alla salvezza del mondo, mi occupo d’arte! Sono assolutamente innecessaria!
-Ora non esageri!
-Vuole farmi altre domande?
-No… Sa… Mi piace sapere.
-Informarsi, vuole dire?
-No, per carità di Dio!
-Altro?
-No, le ripeto: conti su di me.
-Vuole dire sulla persona che mi potrebbe aiutare?
-Certo.
-Non vorrei disturbarla.
-Non mi disturba.
-Mi riferivo alla persona che mi potrebbe aiutare.
-Ah… Non si preoccupi, glielo chiederò e poi le dirò. E se non sarà disponibile me lo dirà senza meno.
-Grazie…
-Non si sente di stare sconvolgendo tutto?
-Non è già tutto sconvolto?
-Lo dico per la sua età…
-E lei, quanti anni ha?
-Venti più di lei.
-Mmm…
-Capisce che le faccio delle domande perché sono già passato?
-Per cosa?
-Per i cinquanta.
-Ne è sicuro?

Roma, che svela ogni fantasma. 2015 – Maria A. Listur

 

“Here is the biggest mistake of all time: to imagine that human beings think what they say.”

Jacques Lacan

-I could lend you a hand.
-In what sense?
-I might have a person that can help you.
-I’ve got almost everything taken care of… Thanks.
-It’ would be a great pleasure.
-I thank you.
-And why have you taken this decision?
-It would be long to tell…
-Are you sure about it?
-Sure? What are you trying to say?
-You are risking a lot.
-Like anyone in the world.
-But you are fifty!
-Luckily I am not the only one!
-Aren’t you taking this too lightly?
-Unfortunately I don’t know yet how to contribute to save the world, I am in art! I am absolutely unnecessary!
-Don’t exaggerate!
-Do you want to ask me other questions?
-No… You know… I like to know.
-To inquire about, you mean?
-No, for God’s sake!
-Anything else?
-No, I repeat: count on me.
-You mean on the person that might help me?
-Sure.
-I wouldn’t want to disturb you.
-You don’t.
-I was talking about the person that might help me.
-Ah… Don’t worry, I’ll ask and tell you. And if he can’t be available he will surely tell me.
-Thank you…
-Don’t you feel you are upsetting everything?
-Isn’t everything already upset?
-I am saying this for your age…
-And you, how old are you?
-Twenty more than you.
-Mmm…
-You do understand I am asking this because I have already been through this…
-Through what?
-Through fifty.
-Are you sure about it?

Rome, that reveals every ghost. 2015 – Maria A. Listur

PREGUNTAS/QUESTIONS

Si potrà svelare il proprio cammino nella cadenza:
Dell’agonia notturna nella luce dell’alba?
Dello sloggiare dell’anima prima di ora?
Del precipitare del giorno nei toni rossastri?
Del donare al mondo la pelle fatta da dentro?
Della primavera che fugge in estate?
Del tradimento devotamente saputo?
Delle foglie fresche che esalano autunno?
Dei debitori creati nell’illimitata fiducia?
Dell’arte di morire secondo a secondo?
Di vivere nelle domande, ascoltando?

Question-I

Question I – Gres Sabbia Fiori – 2015 – Maria A. Listur

Roma, quando le nuvole disegnano percorsi.
2015 – Maria A. Listur

 

Questions

Our own path will be unveiled in the cadence:
Of the nocturnal agony in the light of the dawn?
Of the dislodge of the soul before now?
Of the precipitation of the day into the reddish tones?
Of donating to the world the skin made from inside?
Of the spring that escapes in to summer?
Of the betrayal devotedly known?
Of the fresh leaves that emanate of autumn?
Of the debtors created in the limitless trust?
Of the art of dying moment after moment?
Of living in the questions, listening?

Rome, when clouds draw paths.
2015 – Maria A. Listur