Eternal

Un simmetrico danzante “adesso”:
Di ciò che serve, che sa,
Che accetta;
D’inchini vari all’Assoluto,
Alle gestanti Armonie,
Alle celesti Geometrie.

Da quel che ignoriamo,
Erudizione.
Da ciò che crediamo,
Autonomia.
E a quelle mani fatte di stelle,
Totale e nuova arrendevolezza.

Perspective-I

Perspective I – 2015 – Maria A. Listur

Roma, 1° Gennaio 2015 – Maria A. Listur

 

Eternal

A symmetric dancing “now”:
Of what it is necessary, of what knows,
Of what accepts;
Of various bows to the Absolute,
To the gravid Harmonies,
To the celestial Geometries.

From what we ignore,
Erudition.
From what we believe,
Autonomy.
And to those hands made of stars,
Total and new compliance.

Rome, 1° January 2015 – Maria A. Listur