AMORE/LOVE

Tutte le volte che ti perdo:
– nei surrogati della grazia,
nel futuro del passato,
nei trucchi del piacere,
nelle croste del non-detto,
nelle istituzioni amorose,
nella servitù del corpo,
nei gusti socio-imposti,
nei desideri inscatolati,
nel passato del presente –
all’eternità mi affido
che, compassionevole
in noi,
ti riporta.

False-Inclinazioni-I

False Inclinazioni I – 2015 – Maria A. Listur

Parigi, quando è notte ma, il cielo dice giorno.
2015 – Maria A. Listur

 

LOVE

Every time I lose you:
– in the surrogates of the grace,
in the future of the past,
in the tricks of the pleasure,
in the scabs of the un-said,
in the love intuitions,
in the servitude of the body,
in the tastes socially-imposed,
in the boxed up desires,
in the past of the present –
to the eternity I rely on
that, merciful
to us,
it brings you back.

Paris, when it is night but, the sky says day.
2015 – Maria A. Listur

VITA/LIFE

Soffocata nella semplicità del nascere
Ristretta nella ripetizione condizionante
Violentata dai riti limitanti
Ridotta nelle fatiche quotidiane
Idolatrata in vera e finta giovinezza
Condizionata interpretata infine breve
Donatrice infaticabile di esperienze
Leggero petalo sul fiume dell’eterno.

Rete-III

Rete III – 2014 – Maria A. Listur

Roma, in stagioni sovrapposte…
2014 – Maria A. Listur

 

LIFE
Suffocated in the simplicity of being born
Restricted in the conditioning repetition
Harassed by the limited rites
Reduced in the daily grinds
Idolized in true and fake youth
Conditioned interpreted at last short
Tireless giver of experiences
Light petal on the river of the aeternum.

Rome, in overlapped seasons…
2014 – Maria A. Listur